Arriva l’estate: spazio alle insalate con le spezie.

Arriva l’estate: spazio alle insalate con le spezie.

4 Giugno, 2019 0 Di Giacomo Giancaspro

Nelle ultime settimane gli eventi atmosferici hanno fortemente condizionato i raccolti in quasi tutta l’Italia. Si parla di raccolti compromessi per frutteti, uliveti, ortaggi, vigneti, grano, cocomeri per non parlare delle ciliegie. L’anomalia climatica ha determinato, come conseguenza, anche un cambiamento sulle abitudini alimentari del periodo. Che l’alimentazione influenza non solo il nostro benessere e la nostra salute, ma anche quella dell’intero pianeta, oltre all’economia mondiale, ormai, è un dato acclarato. Se con l’avvicinarsi dell’estate è consigliabile prediligere cibi che stimolano una maggiore idratazione come verdura, frutta e legumi possibilmente locali, la situazione atmosferica venuta a determinarsi non ha certamente stimolato il consumo di prodotti come vitamine e minerali. Quest’ultimi, infatti, si rivelano cruciali con l’arrivo del caldo. Potassio e magnesio sono i sali minerali protagonisti per combattere la stanchezza e per reintegrare i liquidi persi con il sudore. Se i legumi freschi non hanno, fortunatamente, avuto grossi problemi e si trovano ancora, adesso è giunta l’ora di concentrarsi sulle fresche erbe e insalate primaverili (lattuga, lattuga iceberg), pomodori, cetrioli e spinaci condite con dell’ottimo olio extra vergine d’oliva.

Un recente studio pubblicato dal British Journal of Nutrition e condotto dall’Istituto di Chimica biologica dell’Università di Urbino evidenzia come l’utilizzo di spezie, fiori commestibili ed erbe aromatiche in abbinamento alle verdure crude, ad esempio all’insalata, amplifichi l’effetto antiossidante delle verdure. I ricercatori hanno scoperto che (come insegna la dieta mediterranea) è sufficiente aggiungere alle nostre insalate e alle verdure crude in generale, pochi grammi di origano o maggiorana, timo, finocchietto selvatico, curcuma e così via, per vedere la capacità antiossidante del nostro piatto aumentare vistosamente. Un esempio? 3 g di maggiorana in 200 g di insalata mista aumentano la capacità antiossidante del 200 per cento. Fra le spezie testate dai ricercatori quelle che più entrano in sinergia, amplificandola, con la capacità antiossidante della verdura sono cumino e zenzero fresco. Per cui facciamo in modo che creatività e salute vadano di pari passo affinché si affronti l’estate in perfetta salute e di ottimo umore, anche alla prova costume.